Io non so più che cosa fare.
I miei sogni sono davvero assurdi, e peggiorano con il passare del tempo.
L’attività onirica di stanotte era totalmente improntata sulle persone che conosco “realmente” e con cui condivido qualche angolo del web.
Facciamola breve.
Avevo una casa che ai divi di Hollywood gli fa una pippa, 4 piscine olimpioniche di cui due coperte, due piscine termali, una trentina di domestici, e, ovviamente, tre guardie del corpo personali.
Mi chiama Calzino Spaiato che ha deciso di passare a bere un caffè da me (che siccome stiamo a 150 km, immagino le venga comodo). Arriva, ci mettiamo a chiacchierare, si fa tardi e decide di dormire da me per non rifarsi tutta la strada.
Arrivano ospiti e l’atmosfera si fa chiassosa. Gente che balla, altri in piscina, chi sbevazza cocktail del mio barman personale, belìn che festa strepitosa!
In tutto questo, veramente angosciante, Witch, più umana di quanto già sia, che gira vezzosa con una felpa rosa della Abercrombie e un collare di veri diamanti. E parla. Sì, la mia gatta parla e si intrattiene con gli ospiti.
A un certo punto non vedo più Calzino e ci rimango male. Che son stata una cafona a non stare con lei e dedicarmi anche alle decine di ospiti. Siccome è ora di dormire, credo si sia sistemata in una delle stanze degli ospiti e vado anch’io a riposarmi.
La mattina dopo vedo Calzino che si allena in piscina e mi fa un cenno di saluto. La raggiungo e facciamo colazione insieme. A quel punto arriva May (una mia amica e collega di Forum) la quale, differentemente da come è nella realtà, è arcigna e incazzata con il mondo. Comincia a criticare furiosamente Calzino, dicendole che si veste male e che è maleducata a fare il bagno in costume, che non è da ragazze serie far vedere le gambe! Ne segue un putiferio verbale, a cui si associano anche lo Spaiato, appena arrivato dal lago, e Tony, che polemizza addirittura da un palchetto costruito a mò di tribuna politica nel parco di casa.
Alla fine me ne vado depressa, con la mia gatta parlante vestita di rosa in braccio. Vado a rilassarmi nella piscina termale.
Peccato sia occupata. Da mio figlio che fa vedere a Daffodil quanto è bravo a tuffarsi…