Arianna

Arianna non ce l’ha fatta.
Oggi le hanno espiantato gli organi. Lei che stava tornando a casa, l’altra sera, tranquilla, con il suo motorino, quando un coglione strafatto di anfetamine, ecstasy e alcool l’ha tranciata in una via di Genova.
Arianna avrebbe avuto un figlio a Gennaio.
Lui voleva dimagrire, e non poteva certo rinunciare ad una serata alcolica con gli amici.
Coglione.
Gli organi avrebbero dovuto espiantarli a te. A mente lucida.
Hai spento tre vite, quella di Arianna, della sua bambina e di suo marito. Ed escludo i genitori…
Sei una merda, anzi peggio di uno sterco.
Io le ho prese per un anno quelle pastiglie di merda, perche’ erano l’unica cura, e per dodici mesi, da amante degli alcolici quale sono, non ne ho toccato una goccia, perche’ sapevo mi potevano togliere qualsiasi tipo di controllo fisico.
Sei un bastardo e tua sorella ha voglia ad andare in televisione a difenderti.
Io mi vergognerei di esistere.
E se fossi tua parente emigrerei in Tibet per non dovermi piu’ guardare allo specchio.
Ti auguro di passare tutto il male che hai fatto agli altri. Bastardo.

8 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi