Bad days

Ci son giorni come oggi, in cui tutto ciò che voglio è che arrivi il momento in cui posso stare sola con me stessa. Giorni in cui arrivare a sera è difficile e duro, e ti svuota dentro. Giorni in cui quel buio ti sembra ancora più nero, se mai questo fosse possibile. Giorni lunghi, che non sembrano mai passare, in cui la tua bella maschera con il sorriso ti pesa come un macigno.

Mi son detta, basta, stasera scrivo qualcosa, ne parlo un po’, ho bisogno di parlarne, di esorcizzare le paure.

Poi arrivo qui. Penso a chi passa. Cambio idea e torno la cazzara di sempre.

Di che parliamo oggi? Amici, XFactor o qualcos’altro di pruriginoso?

Written by:

Mamma, webmaster, grafica, drogata di motori e felide bastarda.

6 Comments

  1. 11 marzo 2008
    Reply

    un abbracci oforte forte gattina

  2. 11 marzo 2008
    Reply

    miii, come ti capisco,

    sarà che l’ultima settimana è stata per me taaanto pesante, che verso nello stesso stato!

    Pare che nel calendario debbano esserci anche giornate come questa, passeranno, Barbara!

    Saluts

  3. daff
    12 marzo 2008
    Reply

    Tesora, a quanto pare non è un bel periodo nemmeno per te… Mi spiace, quello che posso fare è dirti che ti sono vicina e che quando tiri giù cristoni ti faccio compagnia :)

    poci

  4. 12 marzo 2008
    Reply

    Certe giornate sembrano non passare mai.
    Invece passano, passano.
    Un abbraccio

  5. 7 aprile 2008
    Reply

    “Giorni lunghi, che non sembrano mai passare, in cui la tua bella maschera con il sorriso ti pesa come un macigno”. Prigioniera da sempre di una bella maschera sorridente, non posso che capirti. Un abbraccio forte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *