Categoria: Mio figlio è speciale

15 dicembre 2017 / Alexander

Come molti sanno, ho un blog di cucina dove scrivo le mie ricette in collaborazione con amiche selezionate. La cucina per me è un momento di riflessione, relax e creatività. Adoro gli impasti, i lievitati, prediligo cucinare dolci e mettermi alla prova in ogni ricetta, trovando variazioni e modifiche che…

9 febbraio 2017 / Alexander

13

Pensavo, guardandoti 13 anni fa, che fosse arrivato il mio giorno felice. Che avrei potuto realizzare ogni sogno mio e tuo. Ed ogni giorno aggiungevo un sogno alla nostra vita. Mi spiace piccolo mio, non siamo riusciti a realizzare nulla, ma farò sì che almeno tu sia sereno sempre. Auguri…

4 febbraio 2017 / Alexander

Ciao bambino mio. Ti ho appena riaccompagnato a Como. E’ meraviglioso stare con te un paio di giorni, è bellissimo quando mi abbracci e ora sei tu a mettere le tue braccia attorno alle mie spalle, ormai sei alto come mamma. O come quando entri in cucina, mi indichi di…

2 aprile 2016 / Alexander

L’autismo non è solo oggi, è ogni giorno. Oggi ne parlate, riempite le pagine di frasi belle, carine e gioviali, ottime intenzioni e consigli per convivere con “loro”. Guardate questo video, parla di un bambino autistico, in una giornata per noi tutti comune e senza problemi al centro commerciale. Sapete…

31 marzo 2016 / Alexander

Mi hanno sempre detto che l’autismo inficia le relazioni umane. Ed è vero. Ma mi avevano anche detto che il contatto oculare non avviene quasi mai, è raro e discontinuo. Che le emozioni espresse dalla mimica facciale non vengono capite, vengono fraintese. Che le diversità nei visi spesso spaventano… Domenica…

15 marzo 2016 / Alexander

No, mamma statunitense, tu che proclami che tramite una alimentazione olistica riesci a contenere i problemi derivanti dall’autismo di tuo figlio, ma soprattutto che con la zeolite micronizzata in acqua proveniente dai vulcani neozelandesi, SEI RIUSCITA A FARLO PARLARE, non riesco a crederti. Se il tuo bambino senza mangiare glutine…

14 marzo 2016 / Alexander
29 aprile 2015 / Alexander

Non puoi smettere di sperare che quella camera sia di nuovo abitata ogni sera. Nè di mettere quel piatto in più, ad ogni tavola che prepari. Non puoi smettere di pensare a cosa farete insieme. Nè cercare una casa diversa che non abbia spazi anche per lui. Io non ce…