Le rane dalla bocca larga.

Scuola, ore 12.30. “Scusa, sei tu la mamma di Alexander?” “Si, certo, perchè?” “Ma lui al mercoledì esce sempre alle 12?” “Si, dobbiamo andare a Pavia a fare terapia riabilitativa e comunque non fa i pomeriggi…” “Ah, allora fa terapia…” Ve la faccio breve. Mercoledì 26 ottobre alle 18.10, durante …

Giù le mani da(l cuore di) mio figlio

Pensavo che dopo lo scorso anno non si potesse peggiorare, pensavo che dopo le parole dette e verbalizzate dal nostro avvocato durante l’ultimo incontro con quella che purtroppo è ancora la nostra attuale Direttrice Scolastica, almeno qualche promessa venisse mantenuta “Faremo di tutto perchè E. ci sia ancora il prossimo …

Se mio figlio fosse un’auto

Eccolo. Lo pensavo ieri notte, mentre si stringeva a me forte forte nel lettino per addormentarsi. Alexander è una splendida fuoriserie, nera, lucente, irresistibile, veloce, performante, che non posso targare. No, niente da fare, la motorizzazione non me la omologa. E’ che.. diamine, c’è qualcosa che non va nel suo …

Selezioni durissime

Secondo giorno di scuola. Il Comune ha deciso che gli ultimi 500m di strada senza uscita che terminano all’ingresso della scuola DEVONO essere chiusi, i genitori devono portare i figli a piedi, qualsiasi siano le condizioni meteorologiche. Ha anche tolto lo scuolabus, eh, mica cotiche, per incentivare l’uso del Pedibus, …

Disabili a tempo determinato. Solo ASL, astenersi perditempo.

Bene. L’invalidità totale è accertata. La mia impossibilità ad un lavoro normale altrettanto. Sino ad ora si è campati di indennità di frequenza e telelavoro. Certo, sinchè Alexander è cominciato a migliorare, non lo si è tolto dal “centro di recupero” (peste li colga) e si è iniziata una terapia …

Cucciolo di uomo

Avete mai fatto caso che i bambini spesso vengono chiamati “cuccioli”? Cuccioli di uomo. Perchè sono piccini, innocenti, indifesi, dolci. Poi crescono, ti fanno capire le loro necessità, ti impongono le loro preferenze, discutono, ribattono, criticano, urlano, parlano. Mio figlio no, è sempre un cucciolo. Prima lo guardavo, mentre sfogliava …