Categoria: Neurodeliri

30 novembre 2017 / Chiara

Amici e amiche insegnanti, illuminatemi. Io sono classe 75, avevo una maestra sola, massimo due se aveva bisogno di un sostegno per il bambino con handicap, che ci faceva tutto, insegnava benissimo, abbiamo imparato la grammatica, la matematica, la storia, la geografia e soprattutto il rispetto, cosa di cui io…

6 maggio 2016 / Neurodeliri

Discutevo oggi, in un gruppo di concittadini su Facebook, della maleducazione dilagante tra le nuove generazioni. Fin qui fa molto “Ah Signora mia, ai miei tempi si stava meglio” invece non è così. La cosa che mi fa più imbestialire a livello da dover faticare a trattenermi è che questi…

8 aprile 2016 / Neurodeliri
26 marzo 2016 / Neurodeliri

Leggevo, due o tre giorni fa, del furto di rame a Robbio Lomellina, che ha lasciato circa duemila persone senza corrente. Il mio compagno ha una cascina in quella zona, dove ovviamente lavorando non si va spessissimo, e proprio per questo motivo stiamo cercando di vendere. Siamo stati lì oggi.…

19 marzo 2016 / Neurodeliri

Penso. Che se lui fosse ancora qui, mi starebbe aiutando, staremmo collaborando sul lavoro. Se fosse qui, avrebbe steso in due secondi le persone che mi stanno facendo star male. Se fosse qui, adesso starebbe confabulando con i suoi nipoti su come divertirsi domani. O forse no. Forse se ne…

11 marzo 2016 / Neurodeliri

E’ difficile chiedere scusa? Forse sì, per molti lo è. Io chiesto spesso scusa, perchè sono distratta, perchè sono di corsa sempre, perchè mi dimentico le cose. Mi scuso, so quando e se sbaglio. A quel punto di fronte hai due tipi di persone: il cretino ignorante, e la persona…

10 marzo 2016 / Neurodeliri

Sono giorni in cui mi sento tradita. Disillusa. Sfruttata. Derisa. Umiliata. E va bene così, perchè è giusto sapere chi sono le persone che fino a ieri avevi attorno. Ora però basta starci male, non vale davvero la pena. Lo dico a me stessa, e a tutti quelli in posizioni…

21 marzo 2015 / Neurodeliri

LA NEOMAMMA Tronfia di aver sgravato, porta il passeggino altezzosa come farebbe la regina di Sumatra. Solo lei è depositaria del sapere assoluto, come Mosè separava le acque, lei è convinta di separare le auto. Per questo traghetta la povera creatura normalmente sulla mezzeria del manto stradale. LA MADRE PLURIPARA…