Etologia comportamentale felina

A due e quattro zampe… premetto si tratta di elucubrazioni sparse e non collegate da fili logici all’umanita’.

La scorsa settimana la ragazza che viene a darmi una mano con la casa si e’ ammalata e mi ha mandato suo marito, che conosco bene e con cui lavoro da due anni. Persona normale, ma odia la mia gatta.
Quando sono tornata a casa la sera che lui era qui, ho trovato Witch nascosta nella terra dei vasi di agrumi del terrazzo, incazzosa e apatica, nemmeno mi e’ venuta incontro. Una sola altra volta l’ho vista cosi’, e portata dal veterinario ho constatato un’emorragia da maltrattamenti subiti da un animale chiamato uomo. Stavolta per lo meno sta bene, ma di certo il coglione deve averle rifilato una pedata o similari.
Tanto gli torna tutto indietro, e’ solo questione di tempo…
Da quel giorno Witch e’ un “pochino” scorbutica con il resto del mondo, esclusi me e Tony, fortunatamente. In ufficio ha soffiato e ringhiato a CaVlo, a mia madre, alla sua amica… nel mio ufficio dovevo entrare solo ed unicamente io, nessun altro. Se qualcuno osava, lei da sopra l’armadio alle mie spalle, alto poco piu’ di 1,5 metri, inarcava la schiena, alzava il pelo, soffiava scoprendo i dentini aguzzi e ringhiava al malcapitato.
Non e’ mai stata cosi’.
Sabato ha addirittura impedito alla mamma di Tony di entrare in casa sua perche’ io e lui l’abbiamo lasciata sola in casa per andare a fare la spesa… poi dicono che i gatti si affezionano al territorio: lei a Genova da Tony e’ andata solo quattro volte e gia’ impedisce agli altri inquilini di accedere a casa loro!
Deve averne davvero piene le palle, povera piccina, di tutta la gente che finge di essere cio’ che non e’, a scopi meschini, canzonatori, per perseguire un proprio tornaconto. E va a finire che per qualche stronzo se la prende con tutti, anche con chi, come la povera Tony-mamma, non c’entra nulla e per minimizzare la tensione della bestia furente si mette a soffiarle pure lei dicendole “Vediamo chi soffia di piu’ e chi se la prende di piu’ tra tutte e due!” :)
Un po’ come me.
Anch’io ne ho piene i cosiddetti di vedermi ronzare attorno gente fastidiosa piu’ delle mosche di un letamaio, nella vita reale ed in quella virtuale.
Ho conosciuto persone SPLENDIDE senza le quali i miei momenti di relax dietro il video non sarebbero la stessa cosa, con cui ho vissuto dei momenti bellissimi durante live e incontri di ogni genere, ma dio santo, quanta merda che c’e’ anche…
Come la 46 enne frustrata che se la prende se qualcuno leggendo le sue performances erotiche le da’ della troia (ciccina, fa cio’ che vuoi, ma alla tua eta’ dovresti pur essere responsabile del fatto che scoparsi sei uomini diversi in una settimana magari da’ anche un attimino l’idea di meretrice…) e si stizzisce tutta arrampicandosi sui vetri con le sue belle unghiette di racchia vecchia.
C’e’ quella che ha fatto il bagno nell’acido e nessuno ha ancora capito il perche’…
C’e’ l’anonima amica di Tizio, che siccome uno esprime i suoi pareri politici, sogna di lanciargli un estintore pieno in testa dal balcone di casa sua.
C’e’ l’altro che mi viene a dire che mi sono inventata la morte di mio padre per farmi compatire.
O quello semplicemente invidioso, che va a millantare l’impotenza presunta del mio uomo, scambiandola clamorosamente per quello che per lui e’ gia’ triste e consumata realta’…
Che schifo!
Non riesco ancora a digerirle queste presenze, mi rovinano la mia serra preziosa con le piantine esotiche che spuntano rigogliose spontaneamente!
E temo di fare come Witch, per lo meno a livello istintivo. Poi, certo, lo so che mi controllo perche’ in fondo in fondo (ma molto in fondo :D) io sono un’umana e lei e’ la vera felide, solo che questa sensazione di fastidio che mi ha portata anche in tempi recenti a diradare certe mie vecchie assidue partecipazioni, persiste in alcuni luoghi che, fortunatamente, non sono i blog.
Ma si, e’ giusto fregarsene per concedersi solo agli amici, come gia’ faccio.
Certo che ogni tanto riesumare una camera a gas per eliminare le erbacce, cosa che ipotizzo scherzosamente spesso insieme alla sorellina di Tony, non mi sembrerebbe un’idea cosi’ malsana.
Per ora li lascio a macerare d’invidia per la felicita’ che LORO non hanno e che io continuo a vedermi aumentare.
Baci

5 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi