In the end

It doesn’t even matter….
Un testo da dedicare a chi, per un qualsiasi motivo, vi ha tradito.


It starts with [one]
One thing, I don’t know why
It doesn’t even matter how hard you try
Keep that in mind i designed this rhyme to explain in due time
All I know
Time is a valuable thing
Watch it fly by as the pendulum swings
Watch it count down to the end of the day
The clock ticks life away
It’s so unreal
Didn’t look out below
Watch the time go right out the window
Trying to hold on, didn’t even know
I wasted it all just to watch you go
I kept everythin inside
And even though I tried
It all fell apart
What it meant to me will eventually be a
memory of a time when i [tried so hard]

Tried so hard and got so far
But in the end, it doesn’t even matter
I had to fall to lose it all
But in the end it doesn’t even matter

One thing, I don’t know why
It doesn’t even matter how hard you try
Keep that in mind i designed this rhyme to remind myself how (I tried so hard)
I tried so hard
In spite of the way you were mocking me
Acting like I was part of your property
Remembering all the times you fought with me
I’m surprised it got so [far]
Things aren’t the way they were before
You wouldn’t even recognize me anymore
Not that you knew me back then
But it all comes back to me in the end
I kept everything inside
And even though I tried
It all fell apart
What it meant to me will eventually be a
memory of a time when I [tried so hard]

Tried so hard and got so far
But in the end, it doesn’t even matter
I had to fall to lose it all
But in the end it doesn’t even matter

I put my trust in you
Pushed as far as I can go
For all this
There’s only one thing you should know

I put my trust in you
Pushed as far as I can go
For all this
There’s only one thing you should know

I tried so hard and got so far
But in the end, it doesn’t even matter
I had to fall to lose it all
But in the end it doesn’t even matter

Written by:

Mamma, webmaster, grafica, drogata di motori e felide bastarda.

Be First to Comment

  1. Jon Spencer
    20 gennaio 2003
    Reply

    Non sono d’accordo sullo “sportivo”, la caccia casomai è una passione, non per lo sparare, ma per quello che poi mi ritrovo sul piatto.
    Per il resto tutto ok, soprattutto per le denunce che hai fatto. Dalle mie parti ci sono dei deficenti che sparano ad ogni cosa che si muove e il mese scorso hanno ammazzato il cagnolino di mio zio. Altra cosa che odio è l’invasione della proprietà privata: cazzo! nel mio terreno non spara nessuno, specialmente se ci sono fagiani :pleased: (echecazzo, me li becco io, con una rete ma li becco!)

    Viva el fajan, viva el lievore! :D

  2. 20 gennaio 2003
    Reply

    Anche lo sport è una passione Diego. E io mangio a differenza dei tre stronzi che sbandierano al vento le loro doti venatorie, tutto ciò che mi finisce nel carniere. Chi ha ammazzato il cane di tua zia, così come chi ammazza specie protette o invade le proprietà private, imho merita la stessa diarrea fulminante cronica ed irreversibile che ho augurato altrove ad altri. Certi idioti rovinano categorie intere.

  3. Jon Spencer
    20 gennaio 2003
    Reply

    Intendevo dire “azzzz c’entra la caccia con i 110 ostacoli?” :D
    Io credo che purtroppo si stia perdendo lo spirito originale di caccia e pesca, sembra che conti solo fare quntità per cui sparare ad un germano reale è come sparare ad una nutria (anche se io sono per l’estinzione della nutria e in culo al wwf!).
    Effettivamente ci sono troppi idioti che rovinano la categoria.
    Ma tu che cacciatrice sei? Da postazione o da “gamba”? :D
    Un giorno me ne stavo tranquillo a pescare quando mi capita lì un signore anziano che mi fa un po di compagnia e con il quale intrattengo un po di discorsi. Entrati in argomento “caccia”, lui mi fa:”aahhh ma mi no sò de chea categoria là de caciatori, mi so caciatore da gamba: mai fermo, caminare sempre. Mi iero uno da lievori” (cit. Achie Tasinato)
    Eh Eh andava citata, come se fosse di Omero! :D

  4. 20 gennaio 2003
    Reply

    Anca mi sò una de gamba, ma no de lievori. In effetti, da donna, prediligo la caccia all’uccellagione :))) Sembra un doppio senso, ma è così! ;)

  5. Lidia
    21 gennaio 2003
    Reply

    cara Blackcat…sono un’animalista vegetariana convinta da quasi 15 anni .. e ti do pienamente ragione .. non c’è nessuna differenza tra cacciare e mangiare un pollo arrosto .. ma vedi agli animali che sono nelle riserve autorizzate per essere uccise non glie ne frega niente .. loro muiono perchè tu possa divertirti.. e che tu paghi un tesserino pensi che importi agli animali che ogni hanno trucidate???? io sono una di quelle che andava a togliere gli archetti messi dai cacciatori per cacciare gli uccellini e ti assicuro che non c’è niente di nobile nel vedere morire in agonia un animale e scusa ma se ti piace veramente cacciare perchè non usi le armi dei nostri avi invece che pallottole che ucciderebbero anche un elefante? e poi scusa nella vita non puoi ragionare così..allora butta la spazzatura per le strade tanto non è peggio che inquinare i mari o usa una pelliccia di gatto tanto non è peggio che mangiare i cani .. sono proprio quelli che ragionano così che hanno ridotto il mondo allo schifo che è ora..e per evitare tatnte affermazioni stupide del tipo ecco una che piange per gli animali ma poi non rispetta gli esseri umani io non compro niente della Nike (così come la Nestlè o altre multinazionali)perchè fa lavorare i bambini ma se dovessi ragionare come te tanto non è peggio di tante altre cose…ma almeno la mia coscienza è a posto.
    E la tua? chieditelo la prossima volta che guardi negli occhi una animale che LEGALMENTE UCCIDI

  6. 21 gennaio 2003
    Reply

    Cara Lidia, io le tagliole a chi le mette le apporrei ai genitali se è per quello. Tu mangi pollo, bene. Il tuo pollo non è morto con metodi dolci e sereni, e nemmeno a lui gliene fregava una cippa se tu avevi fame. Io con arco e frecce ho cacciato, anzi per essere corretta ho utilizzato una balestra. E non vedo che differenza faccia tra usare una freccia (che anche se hai una mira eccellente otto volte su dieci non uccide l’animale seduta stante) o dei pallini del 20 di cui di solito una decina colpiscono l’animale e gli evitano sofferenze ulteriori. La mia coscienza è PIU’ CHE A POSTO. Sono anche iscritta al wwf pensa…ho salvato più di una decina di animali da morte certa, adottandoli o facendoli adottare da chi li amava. Non ultima la mia gatta a cui ho dedicato parecchie pagine web. Ho denunciato cacciatori di frodo e negozianti che tenevano gli animali in condizioni pietose. Ma, sai com’è…mi piace la carne bianca e la selvaggina, per cui, continuo a mangiare il pollo, sparare ai fagiani, e nel mentre faccio pure la raccolta differenziata!
    :)))

  7. 22 gennaio 2003
    Reply

    Io invece sono contro la caccia, e fiero di esserlo.
    Penso che la caccia dovrebbe essere limitata all’abbattimento degli animali in soprannumero, quando e dove ci sono.
    Cioè, per quanto riguarda l’Italia, quasi da nessuna parte.
    E’ l’unico paese europeo dove se vai per boschi non vedi nessun tipo di animale. E’ l’unico paese europeo dove la sera, se guidi, il massimo che ti può capitare è che ti attraversi la strada un riccio.
    Questo perché i cacciatori – anche e soprattutto quelli con tesserino regionale – fanno quel che gli pare, e sparano a tutto ciò che vedono muoversi. Fanno a gara a chi prende di più. Poi magari gli rimane il coniglio in congelatore per tre anni.
    Mi fa incazzare che una legge permetta ai cacciatori di attraversare terreni privati, agricoli e non. Mi fa incazzare che venga allungata la stagione venatoria. Mi fanno incazzare le norme che danno potere alle regioni di concedere deroghe sulle specie cacciabili.

  8. 22 gennaio 2003
    Reply

    Vero Nerve. Ma ribadisco che chi fa caccia libera è una specie di cacciatore, ossia quello che ti calpesta la proprietà privata e spara anche alla gallina sull’aia scambiandola per il miraggio di un fagiano. Chi caccia in riserva ha molto più rispetto, fa la spesa all’aperto. Questo bisognerebbe discernere. Personalmente vedo una tendenza alla generalizzazione in ogni cosa. Solo questo tenevo a precisare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *