La netturbina con il filo di perle

Quanto è (a)vari(at)o il mondo…

Stamattina come sempre, ho accompagnato il mio piccolo al nido. Lasciatolo un po’ recalcitrante con le maestre, sono uscita di corsa, tutta trafelata. Il telefonino che mi squillava in fondo alla borsa, cercavo con una mano le chiavi dell’auto nelle tasche profonde quanto la fossa delle Marianne, e con l’altra la prima sigaretta del mattino.

Temo mi sia caduta una microcarta della golia, magari inceppatasi nel portachiavi senza che me ne accorgessi. Fatto sta che da dietro mi sento urlare:

“E allora! Ci sono i cestini per le cartacce! Qui siamo gente pulita ed educata!”

Mi giro e vedo la mamma di E., una bambina che, tanto quanto la genitrice, ha l’appeal e l’aspetto di un tomino affumicato andato a male da sei mesi. L’unica mamma che viene al nido con una collezione di anelli che nemmeno Tiffany negli ultimi sei anni, collo di zibellino che ostenta tronfio sulla giacca lunga sino alle caviglie, tacchi a spillo e borsa di Gucci. Tutto su una faccia cosparsa di cerone e trucco alla Orfei.

“Mi scusi, ho tirato fuori le chiavi dalla tasca e non me ne devo essere accorta”

Questa mi guarda con disprezzo.

“Si, certo, si dice sempre così. Intanto ci sono fior di lavatrici e frigoriferi abbandonati lungo la statale”

Cane boia. Mi viene la permanente istantanea. Lo sguardo si trasforma in una pistola che manda azoto liquido a 15 bar. La squadro da capo a piedi.

“Sai, IO, non ho l’aria da barbona, e non ho bisogno di vestirmi con lo stipendio di dieci anni di tutte le persone che lavorano nel nido dove porti tua figlia, per darmi una parvenza di elegante e di pulito. Tu si.”

Troia.

6 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi