Letterina a Babbo Natale

Caro vecchio rimbamb.. ehm Caro Babbo Natale, premesso che tanto so che non esisti e questo è solo un post subliminale per la mamma e per il papà, vorrei chiederti delucidazioni.
Ti ho chiesto la macchina.
Ecco. Appunto…
Mi sono arrivate: una fuoriserie coupè cabriolet (grazie al cielo non di quella pessima marca francese) con tanto di manico per farmi spingere dalla mamma schiavizzata e risparmiare così benzina, da parte della zia Rolli.
Ieri sera è venuta la zia Ale e mi ha portato quella della Chicco Modo che dentro ha tutti i cubotti per le costruzioni, ma ci posso fare anche viaggi brevi per la sala.
Poi resta il cavallino a ruote che mi ha regalato tempo fa la nonna.
Appurato che mi va anche bene che ultimamente ogni dieci giorni mi arriva un mega paccone da scartare, e che i regali mi piacciono davvero tanto, forse non ci siamo ben capiti però.
Punto primo, io volevo una macchina come quella della mamma, nera e con la Stella sul cofano, possibilmente proprio la sua.
Secondo, zio Gaspare quel sant’uomo che mi ha regalato il martello, ci aveva preso con i miei intenti reali.

A questo punto resto a chiederti, prima di adire le vie legali, i seguenti regali da consegnarsi entro e non oltre il 24/12/2004:

– un ponte dima Car Bench fino a 3.5 quintali.
– un carrello di utensili Usag completo, quello da 350 pezzi. Al massimo posso concederti i Beta in sostituzione.
– un carrello elevatore manuale per reggere il cambio.
– un forno di verniciatura Blowtherm, completo di cabina preparazione e smerigliatrice con aspirazione automatica.
– due apprendisti alle mie dipendenze.
– accesso incondizionato al garage di mamma quando dorme.

Ecco, così si che potrò farle una bella sorpresa al risveglio, nel mentre continuo a far finta di essere un bravo bambino che gira con le macchine in plastica smily.

Chiaramente, se non mi porti tutto questo, ti dò fuoco alle renne, ça va sans dir… smily

Tags:,
9 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi